Comune di San Demetrio Ne' Vestini

            QUAKE EMERGENCY


Donazione San Demetrio
 
News
28 Aprile 2009 - Dal Tubificio di Terni aiuti alla cittadinanza di San Demetrio Ne' Vestini

La solidarietà verso la nostra popolazione continua. Ieri una rappresentanza sindacale degli operai del Tubificio di Terni ha consegnato presso la sede del COM n.2 beni di prima necessità, alimentari, salumi, materiali per l’igiene personale. La donazione è nata in principio come iniziativa spontanea dei lavoratori, in seguito appoggiata dalla rappresentanza sindacale RSU, che ha organizzato una raccolta di fondi per acquistare i beni sopra citati.

Come ci ha spiegato uno dei rappresentanti dell’RSU “la scelta della donazione diretta ha lo scopo di creare un canale con un destinatario ben identificato, in questo caso il Comune di San Demetrio Ne’ Vestini, per offrire un aiuto più concreto e diretto”.

Da sottolineare che gli operai del Tubificio di Terni vivono un momento particolare, dovuto alla crisi economica generale che ha investito l’Italia, che è quello della cassa integrazione. In quest’ottica la solidarietà dimostrata dagli amici di Terni ha un valore ancor più significativo. Il Sindaco Silvano Cappelli ringrazia a nome di tutta la cittadinanza per il prezioso sostegno.


25 Aprile 2009 - I Taxi di Roma in aiuto alla popolazione di San Demetrio

Taxi RomaProsegue l’aiuto da parte dei  tassisti romani verso la popolazione di San Demetrio. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra Protezione Civile e Assodemoscoop, che  continua a fare da tramite con la base dei tassisti romani, i quali spontaneamente proseguono nel dare la loro disponibilità per recarsi in Abruzzo. Nei giorni scorsi per ben due volte una colonna di 20 taxi è partita da Roma per giungere a San Demetrio e consegnare personalmente i beni acquistati e destinati alla popolazione colpita dal terremoto: vestiti nuovi, giocattoli, medicine, materiale per l’igiene, generi alimentari, cibo per cani e gatti. Un ulteriore gesto di solidarietà è stato compiuto dai tassisti, quando una volta consegnati i beni, hanno acquistato pasta fresca presso un pastificio del comune, per dare un segnale di rinascita.

Stamattina il taxi guidato dal signor Maurizio ha raggiunto di nuovo il COM n.2 di San Demetrio Ne’ Vestini per donare ancora una volta vestiti e scarpe nuove. Anche stavolta la generosità dei tassisti e delle loro famiglie non ha avuto limiti.

“Per noi è soltanto un piacere”, ci racconta Maurizio, “siamo felici di aiutare direttamente la popolazione colpita dal terremoto, ci sembra il modo migliore per esservi vicini, inoltre il nostro desiderio è impegnarci ulteriormente per contribuire alla ricostruzione”.

Un grazie da parte del Sindaco Silvano Cappelli, dell’Amministrazione Comunale e di tutta la popolazione agli amici tassisti di Roma, alla Protezione Civile e all’ Assodemoscoop che hanno reso possibile questa iniziativa.


25 Aprile 2009 - L’Istituto Comprensivo Gianni Rodari di Roma dona materiale didattico alla scuola di San Demetrio

donazione materiale bambiniPromotrice dell’iniziativa è Giorgia Mischiari, giovane studentessa di Ingegneria ed ax allieva dell’Istituto Comprensivo Gianni Rodari di via Niobe – Roma, che grazie all’aiuto dell’attuale Preside Mauro Casali, è riuscita ad organizzare una raccolta di materiale didattico all’interno dell’Istituto per donarlo alla scuola di San Demetrio, colpita dal sisma. E così stamattina Giorgia, accompagnata da suo padre, ha consegnato personalmente quaderni, libri, penne, matite, pennarelli e zainetti donati generosamente dagli studenti dell’Istituto Gianni Rodari. Tra il materiale offerto, spicca uno zainetto rosa contenente tanti peluche, donato con affetto e spontaneità. Gli studenti dell’Istituto Comprensivo di San Demetrio e l’Amministrazione comunale con il Sindaco Silvano Cappelli ringraziano di cuore per la manifesta solidarietà.


25 Aprile 2009 - Gli scout di Senigallia donano tende a San Demetrio

Scout a san Demetrio

Tre gruppi di scout, tutti provenienti da Senigallia e appartenenti al gruppo Agesci / Scout d’Europa / CNGEI  sono arrivati stamattina a San Demetrio per unirsi alla gara di solidarietà che sta investendo il nostro comune. I ragazzi, guidati dal responsabile Angelo Curzi hanno donato diverse tende da campo da destinare in questo momento di emergenza alle famiglie rimaste senza casa e un tendone per svolgere attività ricreativa. Presente nel gruppo il dottor Paolo Simone, pediatra, e responsabile dell’Agesci, che si è reso immediatamente disponibile a partire per San Demetrio.

Un sentito ringraziamento da parte di tutta la cittadinanza, del Sindaco e dell’Amministrazione Comunale agli scout per la loro generosità e disponibilità.


24 Aprile 2009 - San Demetrio Ne' Vestini e la Provincia di Arezzo per la ricostruzione del sistema scolastico comunale

Ieri mattina il Presidente e l'Assessore alla Protezione Civile della Provincia di Arezzo, Vincenzo Ceccarelli e Angelo Maria Cardone sono giunti in Abruzzo per un sopralluogo nel campo di San Demetrio Ne' Vestini dove è impegnato il Sistema Toscano di Protezione Civile ed in particolare le tre Province Toscane di Arezzo, Massa Carrara e Siena. Il campo è stato allestito per ospitare i tecnici che faranno i sopralluoghi di verifica della stabilità degli edifici e la conseguente dichiarazione di agibilità che potrà permettere a molti cittadini di rientrare nelle case. San Demetrio Ne' Vestini, come ha spiegato nell'incontro di ieri il Sindaco Silvano Cappelli, è un Comune che da sempre puntato sulla qualità del proprio sistema scolastico, a cui fanno riferimento, altri dieci piccoli comuni della zona i cui studenti sono in questo momento ospitati in una grande tenda.   E' per questo motivo che la Provincia di Arezzo e il Comune di San Demetrio vogliono concentrare i propri sforzi per il sistema educativo e scolastico tramite la costruzione ex novo di scuola materna ed asilo per una capienza di circa 60 bambini e la ristrutturazione della scuola elementare e media, oggi inagibile, che ospitava circa 200 alunni. Alla Provincia di Arezzo si aggiungeranno, come partner del progetto, le province toscane di Massa Carrara, Siena e Lucca Il Sindaco Silvano Cappelli, a conclusione del suo intervento ha sottolineato che nella  programmazione del suo Comune  c’è tuttora, malgrado gli eventi, l’obiettivo di realizzare all’interno del Progetto Scuola, l’accorpamento in un unico complesso scolastico tutti gli istituti di ogni ordine e grado. Il progetto era già in corso prima del sisma e mancava la realizzazione dell’asilo nido e della scuola materna.

Il Sindaco ringrazia profondamente le  Province toscane partner del progetto e in particolare la Provincia di Arezzo per aver offerto il proprio sostegno che consentirà di conseguire un obiettivo importante non soltanto per la struttura sociale di San Demetrio, ma dell’intera valle.



 
Chiesa Madonna dei raccomandati
Madonna dei Raccomandati Church after the quake
The intensity of the earthquake on april 6th has caused, as we all know, a high number of human losses as well as enourmous damages to public and private structures. These collapses and damages have made many of the public office buildings that are necessary for normal day-to-day life unusable. That is why this page has been created: to post public service announcements, and to allow for those who are interested to exchange information regarding this tragic event that has struck the province of L'Aquila. But especially to help San Demetrio's municipality to find the means and resources to provide the emergency care that has been needed starting from the first hours of the earthquake, and above all, to lend concrete hope to the reconstruction process.

Mayor Silvano Cappelli
PHOTOS - THE TOWN AFTER THE QUAKE

THE QUAKE IN SAN DEMETRIO
DAMAGE TO THE ARTISTIC HERITAGE
THE LAKE - THE FAULTS
THE EMERGENCY CAMP - COM N.2 
QUAKE IN STIFFE


LIVE FROM SAN DEMETRIO

WebCam ANA From COM n.2







English Flags